S.D.O.Comparto E1A_Roma

Show More

Il progetto nasce dalla spaccatura di un unico solido che come un fossile nasconde al suo interno un cuore pulsante in questo caso un cuore verde .

L’involucro esterno dell’edificio , la pelle, è realizzato in cemento catalitico con un duplice scopo:

  • il primo quello di ridare in termini ambientali una pulizia dell’area compensando l’eliminazione del piccolo lembo di verde spontaneo presente sull’area grazie alla pelle catalitica con cui è rivestita quasi tutta l’intera opera

  • Il secondo di mantenere sempre la brillantezza dell’opera in un contesto caratterizzato da un tessuto edilizio abbastanza degradato .

La pelle catalitica dell’edificio racchiude una corpo interno interamente rivestito in legno mineralizzato  costituito da corpi aggettanti  i quali come giardini pensili costituiscono assieme alla piazza sottostante con i suoi grandi alberi il cuore verde dell’edificio .

Questa scelta è motivata dalla necessita morale di reintegrare il verde sottratto all’ambiente.

Dislocazione delle cubature e distribuzione delle funzioni :

Il progetto si articola su tre aree ben caratterizzate:  l’area residenziale , l’area ad uffici la piazza semi-pubblica.

L’area destinata a servizi ( uffici)  è compresa tra la piastra basametale  e il corpo di fabbrica su cui va a morire la via Tiburno , ad ora unica strada di  accesso all’area edificabile  .

Sopra la piastra basamentale interrata di 1,30 ml è strutturata la piazza di riconnessione delle due differenti vocazioni degli edifici che si fronteggiano.

La facciata verso via Tiburno adibita ad uffici è esposta a nord-est e in posizione dominante offre rappresentatività e un collegamento diretto con la via di transito .

Nell’area interna dove i due blocchi si fronteggiano I bow window aggettanti rivolgono la loro superficie finestrata  verso l’esposizione migliore  e il punto di vista che permette una visuale libera garantendo la risoluzione di ogni problema di introspezione  .

La cubatura residenziale  è posta in relazione con il residenziale già presente nell’area , questa scelta è  motivata da tre punti di rilessione :

  • dall’ esposizione solare dagli affacci che nel residenziale è preferibile porli verso sud-ovest .

  • dal considerazione che trattandosi di strutture che hanno bisogni rappresentatività differenti striderebbero se fossero prospicenti l’area a uffici e il residenziale preesistente

  • dall’acceso più riservato e idonea a delle residenze.

Show More
Show More
Show More
Show More
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now