IDENTITA'

Il nostro percorso progettuale propone una terza via, alternativa, sia alla retorica tecnologica che alla facile e comoda mimesi formale con il contesto. Per noi la tradizione non è solo forma ma bensì una nobile sintesi concettuale, operata grazie ad una selezione millenaria di tecniche risultate efficaci, quindi tramandate nei secoli.

Così intesa, la storia e la memoria, offrono un valido aiuto alla soluzione dei problemi che la pratica progettuale quotidianamente ci pone innanzi.

Quindi la nostra indagine non indulge ad una sterile nostalgia del tempo passato ma bensì cerca di cogliere gli stimoli che nascono da una attenzione al contesto fisico e culturale in cui si opera, che provengono dalla geografia del paesaggio, dal Genius loci dalla sedimentazione di dati storici nobili o quotidiani.

Tale lettura ci consente di attuare strategie e azioni le quali nella continuità o discontinuità, motivata, producano una forte appartenenza al contesto storico formale e sociale. Crediamo nella necessità di rompere le gerarchie ancora esistenti tra spazio pubblico e privato sovrapponendone le reciproche qualità mitigandone i conflitti nel rapporto tra le differenze, al fine di una lettura del progetto inteso come cura, fattore rigeneratore del contesto urbano sociale naturale e ambientale, portatore di valori profondi di elevazione dell'uomo tra corpo e spirito tra cielo e terra.   

                                                                                                                                                            Tommaso .Allegra